venerdì, gennaio 11, 2008

più brodo che soda

Inspiegabile sconfitta per il Katenaccio contro il Real Donia. Inspiegabile perchè dopo 20 minuti la squadra era solidamente in vantaggio per 2 a 0, la circolazione di palla ottima, le occasioni create tante e Bisceglie da dietro ispirava contropiedi micidiali (decisivo in entrambe le segnature, sua la seconda). Ma è una prova offensiva del tutto da dimenticare a far intimidire la squadra che piano piano si fa schiacciare, smette di correre e si fa travolgere dai Donia che nel finale legittimano il risultato. Finale in cui, da noi, si sarebbe potuta organizzare la Parigi-Dakar.

Gino 6,5: non è colpa sua. Anzi. 1 paio di interventi mostruosi, anche laddove sbaglia nel sistemare la barriera. Sicuro e anche piuttosto coraggioso nelle uscite, si fa male alla caviglia ma rimane in piedi. Nel finale deve essere stato frustrante vedere questa armata azzurra che nemmeno Berlusconi e Forza Italia...

Mimì 7: il gol nel finale è straordinario. Ed è il coronamento di una gran bella partita. Fa il possibile (sfortunatissimo nell'autogol) e come sempre anche qualcosa di più. Nel finale si rende conto che lì davanti non si corre nemmeno sotto tortura e si avventura a testa alta, lasciando buchi poi irrisolvibili in difesa. Il Katenaccio aveva la coperta troppo corta ieri.

Duni 6: un'ottima parte centrale di gara, un eccesso di fairplay che dà il là a una segnatura, forse un pò di timidezza nei contrasti a ridimensionare una prova comunque positiva su una fascia su cui riesce a reggere contro 3 avversari fino a quando Antu gli dà manforte. Ma quando Miucci smette di correre, come spesso (e purtroppo) fa nei minuti finali, diventa un incubo.

Bisi 6,5: il migliore in campo, e di gran lunga, nella prima parte di gara. Dopodichè si affloscia un pò con il resto della squadra, salvando la squadra con delle buone diagonali ma pagando da un punto di vista fisico, per sua stessa ammissione. Da rivedere ma sopratutto da sostenere perchè col pallone tra i piedi ha una visione di gioco che a noi manca.

Puma 5: fuori fase. Lento nell'impostazione, c'è con la testa ma non con il fisico. E quando la squadra molla dal punto di vista fisico, anche lui, probabilmente a causa delle tossine della giornata precedente. Tenta di emulare il fratello maggiore e le mirabolanti missili studiati da Al Qaeda, ma le sue esecuzioni sono da dimenticare. Per fortuna è un'amichevole.

Antu 5: 2 genialate e 100 stronzate. Il voler giocare la palla di prima è encomiabile, specie in contropiede. Ma sparare nel cielo non ha utilità pratiche. Specie con il campo umido, Soda stanco, Ghigo anche e Puma lì vicino, privo di razzi nel culo che lo facciano decollare insieme al pallone. Vince la battaglia della sinistra con Duni per la prima parte di gara, poi abdica.

Ghigo 5: simile a Bisceglie come curva di prestazione (benissimo all'inizio, pian piano in apnea), ma decisamente meno decisivo. Si fa vedere, entra in molte manovre, ma con scarso costrutto. Probabilmente avrebbe dovuto provare da difensore sin da subito, perchè si impegna a fondo a inseguire lanci spesso improbabili rimanendo ben presto a secco di ossigeno. La spinta in occasione del calcio di rigore testimonia il fatto che il sangue non arrivava più al cervello.

Soda 5: una partita normale di Ale ci avrebbe portato a vincere 5 a 0 dopo 40 minuti. Ma evidentemente il centesimo gol di Marco e l'annuncio dell'annessa cena sociale (sì, ci inventiamo qualsiasi cosa pur di skhattarci) gli apre lo stomaco e divora non meno di 8 occasioni. Spesso spalle alla porta cicca il pallone dopo una buona preparazione (sempre lo stesso errore!), non risolve le mischie, sbaglia un rigore in movimento. Effervescente Brioschi, altro che Soda.

22 commenti:

Antunello84 ha detto...

E' vero lucidità zero, ma ieri fino all'ultima azione tornavo come un disperato ed andavo costantemente a pressare.

Per le stronzate ok, però ieri ho fatto i kilometri.
Se poi non facevo più tagli è perchè mi dicevano di non farli, e sono due partite che giocando con voi appena mi dite di smettere di fare tagli la manovra diventa lenta e prevedibile.

Poi il fatto che abbia giocato una partita scandalosa e spèrecato quei 4 o 5 palloni cruciali è vero.

Soda ha detto...

In realtà non ero stanco...Non avete idea del mio rammarico post-partita, anche perchè stavamo vincendo e controllando e perdere così...:( Purtroppo io se non la metto dentro non potrò mai aspirare a più di 5 hihihi (a meno ke non mi metto a fare il difensore).
Forse Giovedì abbiamo voluto STRAFARE, giocando di fretta una partita in cui UNA VOLTA TANTO eravamo passati in vantaggio.
Per quanto riguarda gli altri voti, non voglio essere polemico ma devo dissentire.
Gli unici a meritarsi il 6 secondo me sono Mimì, Maurizio e Davide.
Soprattutto Maurizio ha giocato una gran partita tant'è che il loro centrocampista è andato a giocare su Mimì, anche per evitare la marcatura puntuale del Puma. Ha verticalizzato, crossato e fatto pure un goal. Che altro volete? ^__^
Per quanto riguarda la difesa vorrei dire che una cosa che ci è mancata è stata la tua diagonale quando Mimì saliva a marcare d'anticipo. Il calcio è un gioco geometrico, dove i giocatori occupano gli spazi nevralgici in base allo sviluppo delle azioni.
Abbiamo preso 2 goal centralmente per una palla persa AL LIMITE DELL'AREA AVVERSARIA. Perchè non si è scalato al centro?
Inoltre l'avversario non va aggredito, ansioso di togliergli il pallone, ma soprattutto contenuto. Andargli addosso, soprattutto se non si è veloci, significa farsi dribblare sistematicamente; contenerlo invece offre 3 opzioni: l'1vs1 ma con qualche metro di vantaggio la chiusura difensiva è più facile, il passaggio, che comporta la possibilità d'interruzione dell'azione da parte dei propri compagni e il disimpegno, ovvero gli avversari devono ricominciare.
Non sono il "profeta" del calcio, ma queste cose chi ha fatto un pò di calcio da giovane le sa perfettamente. ;)
Allo stesso modo il pressing solitario su un campo "grande" è controproducente perchè finisci con l'occupare lo spazio di un tuo compagno e "svuoti" un'altra zona a tutto vantaggio degli avversari. Oltre al fatto che non abbiamo fatto la preparazione atletica con Zeman...eheheh
Tutto questo per la precisione.
Infine lancio un'iniziativa: COMPRIAMO DEI PIEDI NUOVI A SODA. ^______^
Vostro,


Barone Soda

giggione ha detto...

ragazzi che succede, non si vince più?
forse e' meglio se la partita la slittiamo ancora un po'... cosi' avete il tempo di rimettervi in forma fisica e mentale. eheh

Puma ha detto...

No comment...
Solo una cosa: quando uno gioca per l'ennesima volta un'ottima partita e prende 5 alla prossima se ne sciacquerà di farsi il culo su e giù per il campo e di proporsi a tutti i compagni e di marcare a uomo più pericoloso degli avversari.

Tattica: sono sempre colpevolmente trascurato negli inserimenti centrali che erano il nostro pezzo forte all'inizio dell'avventura con il Katenaccio. Il risultato è che ci prendiamo contropiede ogni qual volta mi inserisco: se non lo facessi però non ci sarebbe movimento in avanti e la manovra risulterebbe molto prevedibile.

ps: Il movimento sul gol è stato da manuale del calcio se non ve ne siete accorti (Altafini sta ancora cercando la pagina... :-P ), di quelli che mi piacerebbe facesse sempre uno degli attaccanti quando io ho il pallone.

giggione ha detto...

E' CRISI!
PUMA A NOI SERVE UN CENTROCAMPISTA CENTRALE E ANCHE UNO SCARSO COME TE SAREBBE IL BENVENUTO.

mik ha detto...

Il mio posto al Puma non lo lascio mica! Col cazzo, meglio far tornare il fantasma di Gasso e metterlo a centrocampo.

mik ha detto...

Gravissime dichiarazioni del Puma: egli sembra giocare per il voto, piuttosto che per la squadra. Si suggerisce azione disciplinare. Si dia la fascia a Dino.

Puma ha detto...

Intanto Giggione farebbe carte false per avermi nel Pappalettere...del resto le mie prestazioni sono sempre state eccellenti quando vi ho dato una mano nei periodi peggiori.

mik ha detto...

Puma mercenario che gioca solo per il voto: negli ultimi mesi avrai preso un voto superiore al 6 si e no 3/4 volte. Come si fa a giudicare eccellenti queste prestazioni? E poi è noto che i katenacciari, quando giocano nel Pappalettere, giocano sempre meglio. Si chiama effetto placebo. Comunque, Puma, sei impresentabile...un mercenario.

Pirellone ha detto...

certo che siete proprio scemi :)

Puma ha detto...

Vabbé Pirellone, mica stiamo dicendo seriamente...anche perché il Pappalettere con il Puma a centrocampo sarebbe praticamente imbattibile :D

Lo sfogo sul voto è solo per far notare a tutti che non devo essere il capro espriatorio e che i problemi quando perdiamo vanno ricercati anche altrove. Mi preme di più che il commento ispiri una discussione costruttiva sull'involuzione tattica del nostro gioco.

Secondo me il problema è dovuto principalmente al fatto che le ali e il centravanti eccedono troppo nel gioco personale, così facendo perdiamo velocità nella manovra che in più diventa prevedibile. Bisogna rendersi contro che tra di noi non c'è Maradona, che da solo dribbla 5 persone e con 11 tocchi di palla entra in porta, ma che siamo tutti relativamente ciucci. Se però giocassimo un pò più per il gioco e un pò meno per la gloria personale faremmo sicuramente migliori risultati.

I gol di giovedì sono venuti tutti su contropiede. Dovete rendervi conto che il gol su contropiede non è colpa mia a meno che io non abbia perso il pallone: il gol in contropiede ha due colpevoli, l'attaccante che ha perso palla perché non l'ha passata subito e il difensore che non ha fatto la diagonale. Se io sono andato in inserimento centrale per costruire un'azione offensiva pericolosa e sono stato trascurato dai miei attaccanti, dopo non posso rientrare alla velocità della luce sugli avversari: non è una questione di condizione atletica! è umanamente impossibile farsi il campo a tutta velocità avanti e indietro per più di tre volte in partita!

Secondo me, quando mi viene messo 5 e viene commentato solamente con il fatto che ho battuto due punizioni, trascurando la marcatura a uomo dell'avversario più pericoloso e i continui inserimenti trascurati, non solo la mia prestazione viene sottovalutata, ma vengono anche deresponsabilizzati gli attaccanti che hanno perso palla causando il contropiede e i difensori che non hanno temporeggiato per farmi rientrare a dargli man forte.

Doonie ha detto...

ma sul fatto che tu corra, credo che la questione non ci sia mai stata, anzi.
è sul come corri che a volte non posso essere in accordo.
Giovedì sul 2 a 0 dovevamo mettere in ghiaccio la partita, invece abbiamo iniziato a giocare come se stessimo perdendo e abbiamo preso gol in contropiede.
E' vero che tu non puoi essere ovunque, e che sicuramente a centrocampo dobbiamo trovare delle soluzioni (e garantirti pure un pò di turnover) però tutti, me compreso, dobbiamo mettere su un pò di intelligenza tattica.
Stiamo invecchiando :D
dobbiamo imparare a correre meno e meglio.
E lì davanti, in effetti, vanno fatte le cose semplici. Abbiamo preso 2 gol su 2 quando sono andato sul fondo a sinistra.
Non è possibile che debba cagarmi sotto a superare il centrocampo.

Puma ha detto...

Fino al 3 a 2 avversario non mi sono mai sbilanciato. Quindi non è una questione su come devo correre io.
Dopo, quando vedo che la manovra davanti non ha sbocchi, è inevitabile che debba cercare di creare gli spazi.

Il problema della tua discesa sulla fascia è che l'hai fatta nel momento sbagliato, cioè quando stava scendendo davide dall'altra, così hai lasciato mimì da solo e chiaramente ci siamo presi gol. L'8e8 poi, non è come il 7e7 dove è più facile recuperare perché il campo e più grande: basta cambiare fascia e mimì non può fare più niente.

Poi dici che sul 2a0 dovevamo addormentare la partita: perchè allora la palla non mi veniva mai data dalla difesa? Ci sono dei momenti di partita in cui vengo continuamente scavalcato da voi. Se così non fosse potrei tenere un pò palla, rallentare il gioco quando non sono pressato e servire i compagni mantenendo una posizione arretrata di copertura; se mi scavalcate invece, sono costretto a buttarmi in avanti per offrire una direzione di passaggio ai compagni chiusi nella morsa dei difensori avversari. Mi sembra tra l'altro che mi venga concesso poche volte di sbagliare: dopo il primo tocco che sbaglio, la palla non mi arriva più. Anche giovedì, dopo quella palla che ho perso dopo il fallo laterale non me ne è arrivata più una per impostare. Eravamo ancora in vantaggio in quel momento...

Doonie ha detto...

vabbù, cmq il fatto è sempre lo stesso. non è il caso di stare a scazzarci tutte le volte.

piuttosto, organizziamo una cena per le 100 segnature di marco :)

Puma ha detto...

Mica voglio scazzarci, voglio che si rifletta tutti insieme su alcuni problemi tattici del gioco.

Cmq dobbiamo festeggiare i 100 gol di Marco e le tue 100 presenze. Il rustico si fa forte.

mik ha detto...

Puma, tieni il centrocampo e non ti muovere. Appoggia la manovra da dietro, ma senza lanciarti a capofitto a ridosso degli attaccanti.

Doonie ha detto...

venerdì prossimo?
anche non tardi se volete.

sui problemi di gioco tutti d'accordo, io non faccio fatica a fare autocritica e soda ha ragione a dire che il pressing va gestito meglio.
ma se corressimo tutti, non ci sarebbe bisogno che io tenti cose disperate :) dalla fascia mia arrivavano in 3, e finchè antu è stato disciplinato abbiamo tenuto, dopodichè è stata notte fonda.

cmq niente di grave eh. un pò di vena in più sottoporta e staremmo a commentare un'altra partita.

Soda ha detto...

Mi fa piacere leggere tutti questi commenti, anche perchè non sono polemici, come qualcuno insinua, ma molto costruttivi.
L'unica cosa su cui mi sento di dover dissentire (ricordandovi che ho ordinato un set di "piedi nuovi" per me) è che pare alquanto normale perdere palla al limite dell'area avversaria, se poi gli attaccanti devono pensare che una palla persa lì equivale a prendere goal...^___^
Bisogna tenere meglio il campo, soprattutto l'8-8, e poi non gettiamoci ogni volta la croce addosso, perchè non è che facciamo poi così schifo! ^__^

FORZA KATENACCIO!

Soda

Doonie ha detto...

Puma al primo commento parte sempre che sembra incazzatissimo, e quindi subito arrivano gli avvoltoi :p

capitano, impariamo a mantenere il basso profilo e a non dar loro soddisfazione, sennò chi se li sente!

Puma ha detto...

Venerdì sera non si può, abbiamo la cena sociale del tressette. Potremmo fare domani, martedì oppure il lunedì successivo.

mik ha detto...

Eh, ma il Puma non è un santarellino, egli si propone sul forum del Pappalettere come centrocampista biancoverde. Altro che non dare soddisfazione; qua c'è totale incapacità di intendere e di volere.

giggione ha detto...

puma quando la squadra non gira, la colpa va sempre a finire al centrocampista centrale, devi avere le spalle larghe.