mercoledì, luglio 09, 2008

Rosafante-NonChiamateloKatenaccio 6 a 3

Partita equilibrata per più di una mezz'ora, dopo di che è emersa quella, tra le due, che era veramente una squadra. Gli (ex o extra)-Katenacciari si presentano con una formazione piu che abbozzata....direi inventata. Quelli, in campo, con il vero marchio katenacciaro sulla pelle sono solo due, ed entrambi hanno giocato in ruoli nn loro (chi per necessità tattiche, chi per sano divertimento). Il resto della formazione presenta: due vecchie conoscenze, l'ormai abituale (e sempre disponibile Niccolò) e il portierone Armando, in attacco Filippo (già visto nel kate-RMS), e tre nuovi personaggi ingaggiati dall'agente Max, Piero, Cita ed Andrea. Il Rosafante invece si presenta con la migliore formazione possibile, tranne il superbo e duttile bàRocco, che si adatta in porta, con grand onore.
Dicevo....incontro equilibrato e (a dire anche degli avversari) bella, per piu di metà partita, tant'è che il katenaccio passa in vantaggio e mantiene l'equilibrio per molto tempo, sino al sorpasso (3-2). Di li in poi la stanchezza accumulata ai meccanismi che nn esistono, ha portato il kate ad una involuzione, passando da una semi manovra corale a qualche raro tentativo personale. Ed a quel punto è uscito il Rosafante, ben organizzato, e con due punte micidiali.
Passiamo ad una sottospecie di pagelle:

Armando 6,5: para tutto il possibile, e sui gol nn può proprio nulla. Anche perché almeno un paio sono giunti dopo dormite generali della squadra tutta (vedi gol di Ciro, seguente al calcio di punizione battuto velocemente). Cmq ha convinto, se solo nn fosse disponibile a giocare una volta al mese, piu o meno (causa turni di lavoro).

Nik 6: ieri giornata positiva, chiude con sicurezza, e soprattutto nn perde troppo spesso la posizione. Spinge poco, ma dà una gran mano dietro.

Piero 6,5: ottimo difensore, deciso nell'anticipo, buono con i piedi, lotta su ogni palla.....è probabilmente il migliore della squadra. Unico difetto, ogni tanto si allontana dal ruolo senza avvisare niuno, lasciando l'attaccante avversario libero e bello.

Cita 6: all'aspetto sembra provenire dalla repubblica Ceca, il che fà pensare a piedi buoni e tanta corsa.....in effetti è cosi, ma non è Ceco. Gioca dal lato di Ciro, ma questo nn lo limita in difesa, si propone spesso sulla fascia, ma le sue iniziative nn portano mai alla conclusione miglior, e nn per colpa sua. In fase difensiva pochi errori, e nessuno decisivo.

Andrea 5,5: gioca sulla fascia destra. Corre, lotta, ma nn è mai decisivo. Recupera pochi palloni e soprattutto in fase offensiva nn sembra poter essere mai pericoloso, andandosi ad infognare in mezzo alle maglie rosa. Anche un pò indisciplinato tatticamente.

Mimì 6: essi.... forse per la seconda volta nella sua vita deve adattarsi a giocare in un ruolo nn suo, per sostituire il puma, in quel ruolo nevralgico, che nn è così facile da occupare con dignità. In realtà lo fa con voglio, e convinto di poter far bene, ma i risultati nn sono tutte rose e fiori. Corre tantissimo e recupera un sacco di palle (verosimilmente almeno una ventina), e tiene bene la fase difensiva, almeno sino a dieci min dalla fine, quando è veramente esausto, e cede il posto a Piero. Sufficiente anche la fase di appoggio e distribuzione della palla. Ma completamente mancante è la fase di costruzione ed invenzione, nn una giocata degna di nota, che fosse in grado di mandare qualcuno in gol. In sostanza, è evidente che è un difensore......

Max 5: essi...... chi avrebbe mai detto che avremmo visto questi due a questo ordine nelle pagelle. Decide di sua iniziativa di giocare sulla fascia, nonostante tutti quelli che cercano di persuaderlo dall'impresa. Per dieci min lotta e recupera almeno un paio di palle, dopo di chè il fisico nn lo accompagna più. Quando capisce che sulla fascia nn può far molto, vista la difficoltà in fase offensiva, decide di spostarsi ancora più avanti, a fare la boa, ed a cercare di prendere qualche palla di testa (dato che il nostro gioco era sostanzialmente quello di lanciare palla lunga al nostro minuscolo attaccante). Ma anche qui, al di là di un paio di palle spizzate, nn si rende mai pericoloso e nn dà nemmeno supporto in fase d'attacco. Unica nota positiva è il gol su punizione, per il quale buona parte del merito va a Rocco, un pò addormentato.

Filippo 6,5: Gioca da unica punta isolata e nn può fare più di quello che fa. Credo due gol, uno almeno, sull'unico lancio buono che riceve, concluso con un bel pallonetto sul portiere. Il resto è sofferenza, dovendo giocare solo palle alte, contro il mastodontico Denno, e nonostante tutto riesce spesso a ricevere ed a stopparla. Ma chiuso nelle maglie rosa, nn puo molto.

5 commenti:

Doonie ha detto...

torno in campo, la visita medica è rimandata a data da destinarsi (mia madre è in malattia, la collega è in ferie, niente magheggi).

perciò, spezzato di gambe, sono di nuovo disponibile.

Massimo` ha detto...

Mimì troppo buono con me :D

cmq. io mollo per sto anno, ho seri problemi alla caviglia destra(che ieri ha resistito solo 10 minuti) e devo aspettare di avere le suolette sagomate!
Dino quando torneremo a giocare insieme io te e Mimì lì dietro!? :D

Mimì ha detto...

si ragazzi mi mancate....rivoglio i miei terzini preferiti.
Dino, ieri ti stavo per chiamare ad un certo punto, poi nn ho voluto fare il diavolo tentatore....

Antunello84 ha detto...

Cmq Jatta ieri a Denno ha fatto vedere i sorci verdi.
Chiedo perdono se ho fatto qualche entrata decisa.

Giorgio ha detto...

facciamo una sfida galletti - katenaccio la prox settimana??