lunedì, ottobre 29, 2007

Discussione..discussioni ...ma nn si possono fare a meno...



QUESTA IMPORTANTE SEZIONE é RIVOLTA SOLAMENTE E A TUTTO IL KATENACCIO E RIPETO...SOLAMENTE KATENACCIARI...ovviamente chiunque può leggere ma per favore nn commentate se non siete pettirossi..grazie


5 commenti:

A.J. ha detto...

CARISSIMI katenacciari nn vedo perchè ogni cosa oramai siamo giunti a renderla una tragedia...e per questo motivo sto ipotizzando la decisione di allontanarmi dal katenaccio, insieme ad altri motivi ,ma questo il principale...cmq Soda mi ha chiesto scusa ok devo kiedergli scusa anche io? Scusa Soda....(i bambini)...cmq veramente scusa soda qualunque sia la mia colpa...ma perchè che abbiamo fatto per stare qui a dare spiegazioni che per quanto mi riguarda nn hanno nè senso nè esistono, nè capo nè coda. Siamo amici (in generale x tutti anke) ed è normale avere diverbi tra amici(e se qualkuno ha da ridire che nn è normale, allora gli dico che può succedere)...nn mangiamo insieme a parte le cene sociali e nn ci conosciamo in fondo, a volte però anzi si apprezza che magari si è sinceri dicendo quello che si pensa, forse soda esagerò l'altra volta ma evidentemente o nn aveva scopato o nn aveva scopato o nn sapevo che cosa gli era successo!!! passato il momento di ira funesta o di nn so cosa da parte di chiunque, basta!!! quiete dopo la tempesta per quanto mi riguarda...nn vedo perchè alimentare la tempesta!!NN ACCETTO che bisogna attenersi a tutte queste formalità per essersi mandati a fare in culo nello spogliatoio...Poi perchè bisogna addirittura nn essere convocati, Puma ma il cervello fallo funzionare anche per queste cose ogni tanto...perchè come dice lui nn è che ci vediamo mai...quindi sarebbe stato meglio farci venire tutti e due x far chiarire la situazione. a Voi

Soda ha detto...

Caro Antonio,
non credo che tu ti debba scusare più di tanto perchè alla fine quello che è successo nello spogliatoio l'ho generato io.
Per questo motivo io che so di aver sbagliato ti chiedo SCUSA.

TI RINGRAZIO, INOLTRE, PER AVERMI MESSO NELLA TUA CERCHIA DI AMICI. ^__^

Per quanto riguarda l'aspetto "calcistico" purtroppo devo insistere sul fatto che se non ci siamo "visti" in campo fino ad oggi, non so se ci riusciremo in futuro.
Lo so che la mia posizione è comoda, perchè in pratica sei tu quello che mi deve fare il passaggio finale, mentre io devo solo fare goal...
Ma converrai con me che se questo rapporto 1^-2^ punta non ti va bene allora sarà difficile giocare insieme. Ovvero dobbiamo fare la cosiddetta staffetta. ^__^
Questa decisione credo dipenda da te.
Un abbraccio,

Soda

Puma ha detto...

Forse non è chiaro il fatto che le scuse non le dovete fare tanto tra di voi, quanto nei confronti della squadra, perché non è assolutamente accettabile che due compagni di squadra, per quanto abbiano giocato male, portino tali livelli di tensione nello spogliatoio.

Per quel che riguarda la sospensione, sono il Capitano e me ne prendo la responsabilità, comunque l'idea non è stata mia: io ho solo attuato una decisione che è stata appoggiata dalle persone che più contribuiscono alla squadra.

Non so se vi rendete conto che siete arrivati a dire l'uno all'altro che se la squadra avesse dovuto decidere tra i due ne avrebbe scelto solo uno: la verità è che la squadra vi ha voluto dimostrare che non ha preferenze per nessuno dei due, sospendendovi entrambi. Le uniche preferenze della squadra sono per la squadra stessa e per l'armonia nello spogliatotio.

Ammetto che in quest'ultimo periodo sono stato un po' impegnato con la laurea, per cui non ho potuto dedicare molto tempo a ricucire i vostri rapporti e a far rientrare la situazione, Duni inoltre è stato in Portogallo e chiaramente non ha potuto darmi una mano, mentre Mimì da solo non può fare tutto. Però ogni qual volta che ho cercato di contattarti su msn caro Antonio, non mi hai risposto se non per riottenere l'accesso per pubblicare sul blog. Magari in quelle conversazioni avrei cercato di costruire le condizioni perché voi vi sareste potuti incontrare e appianare le divergenze che si erano create.

Il senso del 5e5 che volevo organizzare tra oggi e domani era proprio quello di farvi incontrare con la squadra.

Puma ha detto...

Anche perché vorrei avere l'opportunità di convocarvi per la partita n˚100 del Katenaccio.

Mimì ha detto...

Ok cerchiamo di ridare un senso alla cosa (che tra l'altro nn mi sembra cosi lontano da quello che si è detto).
Mi sembra importante sottolineare come la situazione (sospensione) si sia prolungata piu del necessario, e penso che sia un po colpa di tutti i protagonisti. La necessita della sospensione penso nascesse dal ristabilire un sana serenità nello spogliatoio, e nn penso volesse essere punitiva nei vostri confronti. Era il nostro modo di farvi riflettere su quello che era accaduto, con nessuna presunzione su come insegnarvi a gestire un'amicizia. Nel momento stesso in cui voi vi foste chiariti (senza necessariamente chiedervio scusa), la sospensione sarebbe decaduta.
Il primo commento di ale era già un concreto segno che la situazione stava evolvendo verso una chiarificazione. La situazione si poi dilungata troppo a lunga causa tutti i problemi elencati da maurizio (la sua laurea, l'assenza di dino). Antonio però, in tutto questo periodo, piu di una volta abbiamo discusso su MSN della situazione ed ho cercatop di spiegarti quanto noi teniamo al che entrambii voi facciate parte della squadra.
Senza la vostra presenza sono state giocate due sole partite, che sono state organizzate nonostante le difficoltà di reclutamento di giocatori. La decisione di nn chiamarvi, nonostante i problemi organizzativi, nn aveva l'intento di rendere la situazione una "tragedia". sarebbe bastato un segnale di comprensione tra voi due e tutto sarebbe rientrato.

Per quanto riguarda la questione di "mandare a a fare in culo qualcuno nello spogliatoio" io nn sono d'accordo con te. (Sottolineo che questa è la mia idea e potete tutti essere in disaccordo). Penso che se vuoi mandare a quel paese un tuo amico ne hai tutto il diritto ma nn nella spogliatoio, o meglio nn per le ragioni del caso presente; e ancaora nn nel modo in cui lo avete fatto voi (Sò che nn esiste un modo educato di mandarsi a quel paese). Quello che intendo dire è che, come hai detto tu, se dopo la litigata per te era tutto apposto (quiete), l'unica cosa da fare sarebbe stata dare un segnale a soda (nn a noi), per che penso che questo facciano due amici.

Passando al ruolo che abbiamo assunto noi "anziani" del gruppo posso essere d'accordo con te che forse abbiamo un po esagerato. Quella di sospendere un giocatore dalla squadra nn è una novità (vedi Ciccio), ed in passato la decisione mi è sembrata corretta. Forse è arrivato il momento di ripensare al nostro ruolo, anche se penso che il nostro intento fosse solo quello di risolvere la situazione il prima possibile arrecando il minor danno possibile a l gruppo.

Spero, dopo tutto questo che la situazione possa rientrare, e che si possa trovare una chiarificazione definitiva, il che mi sembra la cosa piu importante per tutti noi.

Come al solito nn sò cosa ho scritto.....mi rimetto nelle vostre mani.

Forza Katenaccio