sabato, dicembre 08, 2007

sarebbe stato meglio metterci su dei divani...

Katenaccio (o meglio dire Pappakatenante, visto che sono in campo Makako e Antu) con le pile scariche subisce una gragnuola di gol da un'ottima divani.it, autore di una prestazione maiuscola sopratutto dal centrocampo in su. Grandi doti tecniche, visione di gioco, cambio di passo. Serve il miglior Katenaccio per batterli. La partita parte bene, i pettirossi, pur privi del solito ritardatario (questa volta giustificatissimo) Duni, sono avanti 2 a 0. Poi subiscono due gol in 3 minuti. La partita rimane in equilibrio per più di mezzora, poi i Divani dilagano e il Katenaccio, ancora provato dalla battaglia di mercoledì al torneo di Storie, cede fisicamente ma soprattuto coi nervi, smettendo di correre e giocare la palla. 12 a 5 il risultato finale. Niente di grave, anche se il passivo non è da noi.

Federico 6: non è un errore di battitura, è la semplice verità. E' praticamente incolpevole su tutti i gol e anzi, si esibisce in un paio di interventi risolutivi quando la partita è ancora in bilico. Dopodichè assiste impotente a un frustrante bombardamento, un pò si deconcentra, ma comunque è sempre degno della sufficienza.

Nanuccio 5: voto insufficiente non tanto per la fase difensiva, in cui fa quello che può contro avversari che arrivano come i Turcomanni, quanto per la spinta. Lui ci prova tantissimo, ma raramente riesce a costruire qualcosa di positivo. Poi gli avversari partono in contropiede e la difesa spesso rimane quasi del tutto sguarnita, con lui costretto a rincorrere in debito d'ossigeno.

Mimì 6: meglio della scorsa volta sul solito, indomito Sbrings. Lo anticipa, lo sfida, si fa fregare solo in un paio d'occasioni. Si danna l'anima ma talvolta è davvero solo o mal accompagnato. Partite del genere sono un incubo per tutto il pacchetto arretrato, ma sopratutto per il centrale che deve guidare la difesa.

Duni 5,5: soffre terribilmente il movimento di Danilo, punta rapida e alta, ma la sua prestazione non è poi così deprimente. Prova qualche volta a spingere, con scarso successo, e quando la squadra viene staccata nel computo dei gol dai Divani, le sue gambe decidono che dopo 3 ore di sonno e con una partita 48 ore prima, non è il caso di correre. E si gioca anche la sufficienza.

Puma 5: per la mezzora finale, in cui cammina nella metà campo avversaria nella disperata ricerca del gol. Comprensibile, ma nella parte finale centralmente eravamo il burro. Fa tutto quello che è possibile fare finchè la partita ha un senso, corre e imposta. Così come lo vogliamo noi. Ma il suo ruolo, c'è poco da fare, è nevralgico per il nostro modo di giocare e quando lui tira i remi in barca (anche se è comprensibile) si sa come va a finire.

Antu 5: deve fare gli staordinari nella prima parte di gara e sembra risentirne subito. Quando si muove col pallone ai piedi non è male (fatto salvo un grave errore sul 4 a 3 avversario), ma senza palla corre senza costrutto, spaziando per tutto il fronte dell'attacco ma dettando poco il passaggio ai compagni che nel frattempo sono già assediati. Sulla sinistra va un pò meglio, ma a quel punto la benzina è finita.

Ghigo 5: anche per lui la sostanza non è troppo diversa. Torna dopo un anno col Katenaccio e sembra francamente in debito d'ossigeno (a tal punto che nel finale torna in difesa per disperazione). Con la palla tra i piedi non delude, ma a un certo punto gioca estremamente largo, aspettando il cambio di gioco, il lancio risolutore, e non garantendo copertura. Da rivedere coi polmoni meno distrutti.

Makako 5,5: sicuramente l'impegno non fa difetto, corre un disperato, si impegna, è l'unico che impensierisce in modo costante l'attacco avversario. Però spesso si complica la vita, andando a incastrarsi sugli estremi dell'area di rigore spalla alla porta, cercando troppo poco spesso i compagni con soluzioni rapide e optando spesso per il cross o lancio che porta meno di quanto avremmo potuto raccogliere.

3 commenti:

Antunello84 ha detto...

Io ho giocato prima a sinistra e poi a destra, e correvo senza palla.
Detto questo, il 5 mi sembra un voto meritato. Peccato per la prestazione perchè avevamo iniziato bene e ci siamo persi in contenimento a metà partita. Abbiamo anche costruito tanto, in effetti non avevamo difficoltà ad arrivare dalle parti della porta, ma non abbiamo saputo sfruttare al meglio quello che si è presentato.

giggione ha detto...

rgazzi la disfatta puo' capitare. Quello che sorprende e' come non abbiate approfittato dell'assenza di cruz.
Comunque giovedì si gioca.
Venite preparati che poi si va a bere la birra.
(puma mi dai conferma ufficiale?)

mik ha detto...

Puma 5: "per la mezzora finale, in cui cammina nella metà campo avversaria nella disperata ricerca del gol".

Godo, come godo!!!