martedì, settembre 25, 2007

notte bianca, tra un pilone e una storia tesa

Ragazzi, il momento è storico.
Sabato 29 ottobre 2007 succede praticamente di tutto.
Ed è il momento giusto per raccogliere le forze varie ed eventuali del calcio dilettantistico pugliese e fare un pò di caciara, in nome di fair-play, birre peroni, sport e spettacolo.

Questo messaggio è perciò da intendersi come invito per TUTTE le compagini a noi vicine a partecipare a questo piano. Troverete un messaggio analogo sul blog della Nardullese.

Il piano è questo:

ore 19.15, Piazza Mercantile: concerto di Elio e le Storie Tese, all'interno del programma della Notte Bianca dell'Area Metropolitana (www.comune.bari.it)

a seguire: Italia-Scozia, mondiali di Rugby (scrivere adesioni sul blog perchè casa Nardulli non può essere invasa dai turcomanni). E' la partita decisiva: chi vince, va ai quarti di finale.

a seguire: si può scegliere tra un Renzo Arbore d'essai, notte dei Pubblivori, degustazioni di cornetti in Muraglia, Nicola Conte, le Peroni ghiacciate, quello che volete.

Bari cambia, e nu ge ne sciam dret.
E forza azzurri :)

Perché Giulio si senta un altro po' di fottere in quel di Bologna ecco la foto ufficiale del nostro nuovo Pallone:

6 commenti:

mario -Mr President- ha detto...

aggiungo io: se sapete di un pub in centro dove trasmettano di solito le partite, rendetelo noto agli afecionados rugbisti!

Giangi ha detto...

io sarò presente al concerto di elio e penso anche qualke altro membro dei galletti,ci si vede li in attesa della sfida :D

Julian Ross ha detto...

che invidia...

Antunello84 ha detto...

Il pallone vecchio lo regalate al Rosafante?
Anche il rosafante annuncia lasua presenza per il concerto di elio

Julian Ross ha detto...

immaginavo che avresti presto quello...

mik ha detto...

Primo, non è il 29 otobre, ma settembre, secondo io voglio vedere quella cazzo di partita, quindi Doonie mettimi in lista a casa di qualcuno, perché ho appena finito di allenarmi con la squadra e ho fatto 2 ore di placcaggi in movimento contro i due piloni della mia squadra. Sto come un toro. Non mi deludere.