giovedì, gennaio 25, 2007

Ingiustizia

E' questo il sentimento che ci siamo portati dentro questa sera. A che serve essere corretti ed educati se gli insulti e la cattiveria ti portano poi a risultati positivi? Solo a stare a posto con la coscienza, niente più...
Non commenterò quello che ha fatto l'arbitro stasera, perché non ne voglio più parlare: l'espulsione di Ciccio sarebbe stata corretta applicando il regolamento alla lettera, non lo è per l'atteggiamento tenuto dall'arbitro nei confronti degli avversari durante tutto il match.

Passo quindi ai voti e ai commenti tattici che sono passati in secondo piano a seguito del risultato. Siamo partiti bene, primi 15 minuti abbiamo dominato, poi l'uscita del puma ha tolto un uomo a centrocampo che marco e cruz non sono riusciti a sostituire, analogo discorso quando è uscito gioacchino. Comunque abbiamo chiuso in scioltezza il primo tempo sul 2a0, dominando e controllando il match. Nel secondo ci siamo chiusi troppo, la difesa era troppo bassa e gli attaccanti troppo lontani: era difficile portare la palla su e abbiamo sofferto troppo. L'espulsione ha modificato le carte in tavola ancora una volta, ma di nuovo siamo stati disordinati e non siamo riusciti a portare a casa una vittoria che avremmo meritato.

Ciccio 4: Sul suo voto pesa l'espulsione che ne ha mostrato ancora una volta un certo limite caratteriale. La prossima volta tieni la bocca chiusa e non ti preoccupare: ti vogliamo bene lo stesso. In fondo se ci mettiamo nei suoi panni forse avremmo fatto lo stesso...
Caino 5: Troppo esagitato, ogni tanto dovrebbe calmarsi e ragionare. Ha cercato troppo spesso l'azione personale in velocità quando la squadra avrebbe avuto bisogno di allargare il gioco e rifiatare.
Mimì 5: Ci mette un pò a prendere le misure al centravanti avversari e concede qualche fallo, poi niente più sbavature. Meriterebbe il 5,5: il 5 è perché da lui ci si aspetta che comandi la difesa, invece se abbiamo sofferto nel secondo tempo è perché ci siamo chiusi troppo. Avrebbe dovuto mostrare più carisma anche nei confronti dei compagni di reparto e farci salire con più calma.
Dario 5,5: Puntuale e preciso, non sbaglia un intervento in tutte le zone della difesa. Scende meno del solito sulla fascia. Il mezzo punto in meno per la prestazione globale della difesa.
Max 5,5: Grande gol, ordinato nel primo tempo, confuso nel secondo. Paga la brutta prestazione della squadra.
Puma 5: Non riesce a dare il passo giusto alla squadra. Tocca pochissime palle, probabilmente perché è poco mobile, ma spesso anche perché non è visto dai compagni. Forse dovrebbe venirsi a prendere il pallone più spesso dalla difesa. Nel secondo tempo va subito in crisi di fiato sul pressing degli avversari perché è poco aiutato dagli attaccanti che non ripiegano.
Gioacchino 5,5: Lampi di grande classe come sul gol confezionato per Cruz (e poi sprecato malamente) e una partita ordinata. Va un pò in crisi nel finale quando non sa più che fare.
Marcolinho 4,5: Nel secondo tempo non tocca un pallone. Ripiega poco. Si mangia un paio di gol solo davanti al portiere (e oggi avrebbero fatto la differenza). Unica attenuante i postumi dell'influenza.
Cruz 4,5: Chissà come sarebbe andata se non avessi mandato quel tiro sulla luna...

Gol: Max, Cruz.
Subiti: 1 Ciccio, 1 Mimì.

8 commenti:

doonie ha detto...

bè..dimentichiamoci in fretta questa mezza disavventura e oggi a dare il sangue col pappalettere!

Massimo` ha detto...

già dimentichiamo e ripartiamo...
però ho segnato anche io nel torneo, adesso manca solo il gol di duni e tutti noi difensori avremo un gol.. anzi dario ne ha addirittura due(uno dei quali non segnato da lui!!!)

doonie ha detto...

mi sa che dovrete aspettare :)
cioè, io spero poco, ma chissà..

mario -Mr President- ha detto...

uagniù non ho capito bene le modalità dell'espulsione, però avevo intenzione di avvisarvi che gli shaolin erano un po' dei tipacci..a noi andò bene che l'arbitro era peggio di loro, ma ci hanno detto che in altre partite hanno minacciato tranquillamente l'arbitro e storie del genere. Cmq come sempre ha vinto lo sport. E dove si fermano i camionisti si mangia bene. arrivederci.

mik ha detto...

Ragazzi, vi lancio un appello. E se tornaste a giocare solo nell'ambito amicale delle partite con il pappalettere etc.? So che ora non potete tornare indietro. Alcuni del Pappalettere hanno avuto esperienze passate nel torneo di Storie, vivendo esperienze molto simili alle vostre di ieri. Per questo come Pappalettere ci siamo sempre rifiutati di partecipare a questo torneo. Perche se dobbiamo andare a giocare in queste condizioni, passa la voglia e si creano inutili forme di esagerato agonismo. Per quest'anno passi; ma l'anno prossimo vi proporremo l'idea che stiamo pensando di attuare, ossia un network di 5/6 squadre con cui giocare settimanalmente (Rosafante, Paulista, nardullese, Katenaccio etc.), tutto nella logica tradizionale di serena autogestione, come le partite Pappalettere-Katenaccio: dure, ma divertenti.

Pirellone ha detto...

Trizio hai detto una gran cosa adesso!!

Massimo` ha detto...

per quanto possa essere un'idea sensata, per come la vedo io, noi katenacciarti dobbiamo mostrare le suddette palline. alla fine solo questa partita è andata così, le altre sono filate lisce o quasi!
non è un ottima idea tirarsi indietro dalle competizioni solo per qualche caso che condiziona una o più partite. anche perchè alla fine tolta l'espulsione abbiamo sbagliato l'impossibile sotto porta e li abbiamo fatti giocare, quindi è giusto prenderci le nostre responsabilità prima di accusare torneo, organizzatori, e arbitri!!!!

mik ha detto...

Sicuramente vero quello che dici, Massimo, ma e' ancghe vero che mi si dice da piu parti che il torneo di Storie sta raggiungendo livelli di Agonismo esagerato. Non e' solo una partita, ma anche quella con la Stella Rossa etc.
Mi chiedo se ne valga la pena, e lo dico come segno di rispetto per persone come voi, che ritengo diverse da chi va in campo per fare a mazzate o vincere il torneo con utti i mezzi, anche minacciando l'arbitro. Meritate di piu di questo.