sabato, febbraio 03, 2007

notare ora, luogo e giorno della settimana in cui posto

Il Katenaccio torna al successo dopo 3 pareggi consecutivi e può finalmente passare 1 weekend senza processi o rimpianti. A questo ci pensa il calcio vero, obbligato a interrogarsi sulla barbarie di Catania (la Sicilia avrà così compromesso una stagione calcistica indimenticabile? Ma sopratutto, le formazioni del fantacalcio le dovremo dare fino ad Agosto?) Probabilmente, tra i match disputati sinora, è stato quello meno probante dal punto di vista tecnico-tattico, ma questo non può far dimenticare i meriti del Katenaccio che, sopratutto nella seconda frazione, ha disputato un calcio non degno della squadra, nel senso che giocavamo di prima, fraseggi brevi..noi siamo il Katenaccio, Ronaldinho è lontano, a noi CI basta Gioacchino, peraltro impegnato in un'esibizione nella sua Margherita di Savoia. Sò scritt 5 righi e non ho ancora detto le cose essenziali: abbiamo vinto 5 a 0! Prima imbattibilità stagionale quindi per Gino, meglio noto come Armando (infatti Ciccio, a nome Gino, si era fatto espellere settimana scorsa): in verità,un pò x il disastroso reparto offensivo avversario, un pò per le prove positive di tutto il reparto arretrato, il portiere (x l'occasione con la maglia numero 10) ha più che altro guardato i sederi dei suoi ruspanti compagni di reparto.
Andiamo alla cronaca (o almeno a quello che mi ricordo: Katenaccio batte Cani da Birra 5 a 0)

Partenza piuttosto sottoritmo con i Cani da Birra che tentano di far la partita e il Katenaccio un pò sonnacchioso. In verità le manovre avversarie non riescono mai a raggiungere l'area di rigore e sono affidate a folate improvvise e poco organizzate. Pian piano, specie con le fasce (Caino a sinistra, Dario a destra) e con Puma che recupera palloni come non succedeva da tempo, il gioco cambia di padrone. La prima rotazione di cambi sembra però dare la scossa definitiva alla squadra, con Duni che al primo pallone fa 1 bel movimento su calcio d'angolo ma sbaglia la conclusione, ma sopratutto con Cruz, complice un portiere che si ispira liberamente a Gino in quanto a prese in meno di 2 tempi (cioè, quasi nessuna) che scarica un destro che il portiere, appunto, non trattiene..e indovina ce sta nnanz o caz? Il solito Soda, oramai una garanzia in quanto a rapine (vedi se fai uscire 2-3 kili di diamanti).
Verso la fine del primo tempo Caino viene toccato duro un paio di volte, in modo molto simile, e nel secondo contrasto ha la peggio..molto dolore, tanta paura, ma per fortuna niente di grave, dovrà comunque lasciare il campo per una ventina di minuti buona: in questo caso l'arbitro (probabilmente è questo il suo unico errore, a parte qualche rimessa laterale dichiarata più che generosamente come regolare) avrebbe potuto e dovuto ammonire prima x evitare contrasti così duri. Ma il Katenaccio non demorde e anzi trova il gol dal suo unico giocatore con le polveri bagnate in questo torneo, ovvero Duni che può ripetere (colpevole la difesa avversaria) lo stesso movimento su angolo di qualche minuto prima, ma questa volta non sbaglia.Fine primo tempo: Katenaccio 2 Cani Da Birra 0.
Nel secondo tempo le cose non cambiano assolutamente, anzi, i pettirossi crescono in convinzione mentre i Cani da Birra fanno lo stesso in grida e gasteme contro il portiere, a metà strada tra colpevole e capro espiatorio. La superiorità a inizio ripresa appare sopratutto fisica, vista la quantità industriale di palloni recuperati da un Duni in gran forma e Puma preziosissimo nelle ripartenze. Finalmente abbiamo anche visto un buon Cruz, abile nel spaziare in tutto il fronte d'attacco e seminare il panico nella difesa avversaria. Ma il migliore in campo è probabilmente Marcolinho che realizza un gol di quelli che vorremmo sempre vedere da lui: palla un pò oltre al centrocampo, conclusione sul palo opposto a quello coperto dal portiere, ovviamente tirata molto forte, ed è 3 a 0.
Ancora Soda e ancora Marco (è giusto? non ricordo bene) completano la lista marcatori di 1 partita finita 5 a 0, ma che poteva essere chiusa con un margine ancora superiore. Ma ognuno nel finale ha cercato la giocata della vita, visto il divario in campo. Bene così.

Gino 6,5: ci potrebbe stare tranquillamente il senza voto, ma va premiata e onorata, come si onora l'asso di cuori ai giochini, la sua imbattibilità a nome Armando Balestrieri, con la sua maglia da portiere abilmente camuffata dietro una maglia bianca e rossa, di vaga ispirazione katenacciara, con un numero 10 sulla schiena. Magari potrà essere l'inizio di una scaramanzia per lui..
Mimi 6,5: nel primo tempo fa più o meno la vita di Gino, a tal punto che può essere che abbiano spinto il tasto verde del telecomando di Sky per pungersi sulla partita in corso (avranno messo OVER?). Nel secondo tempo, complice anche la voglia dei laterali di fare la voce grossa in attacco, e un generale (e fisiologico) calo di concentrazione degli avanti pettirossi, sale in cattedra spazzando la difesa e i sogni di gol della bandiera. Professionale anche nelle goleade.
Duni 7: vi scrive da un treno, direzione Roma, già questo dovrebbe garantirgli imperituri voti gonfiati (ringraziamo Micol per aver messo a sfazione una scheda aziendale x connettermi veriveriwairles). In verità il voto se lo merita tutto, grazie al primo gol stagionale e tanta voglia di recuperar palloni e partecipare alla manovra offensiva. Indubbiamente favorito dalla pochezza avversaria, comunque sfrutta al meglio la situazione, gestendo ottimamente la fascia di competenza.
Dario 6,5: farebbe la gioia di tutti i fantacalcisti coi modificatori. Con lui titolare, sotto il 6 si scende solo in caso di calamità naturali. Ogni tanto ci scappa pure il gol, magari l'assist per chi li usa..insomma, una garanzia. Partita ordinata in difesa, la sua importanza si è notata sopratutto quando era fuori per le rotazioni nei cambi: è stato forse quello l'unico momento della partita in cui il Katenaccio ha un pò sofferto.
Caino 6,5: dalla sua c'è la corsa, che fa impazzire gli avversari che un pò per poca coordinazione, un pò per frustrazione, gli rifilano calci a profusione. Tanto fa, che si fa male ed è costretto a farsi portare a spalla dai suoi compagni di squadra. Stoico, torna in campo nei minuti finali e sfiora anche la marcatura in un paio di circostanze..grande spirito di squadra. Comunista d’altri tempi.
Puma 7: dopo qualche prestazione opaca soprattutto dal punto di vista del contenimento, torna a fare quello che la squadra gli chiede di fare, ovvero contrasti ruvidi e ripartenze rapide. Spesso rompe le trame offensive avversarie e, come direbbe il buon Maurizio Compagnoni, “trasforma l’azione da difensiva in offensiva”. Martina Maestri da bordo campo, Martina.
Marco 7,5: sugli scudi. Seconda prestazione consecutiva da protagonista assoluto: testa alta, voglia di correre, voglia di fare belle giocate, addirittura fare il vice-mediano ovvero il fratello minore che cresce all’ombra di un’alopecia. Gol molto bello con canocchia che tanto fa impazzire le teenager. Ora, è da capire se qualche portiere più serio ci sarebbe arrivato.
Cruz 6,5: segnali di progresso anche per il bomber più chiacchierato del calcio amatoriale pugliese (e la zita? Non la porta più al campo? Vuoi vedere che ha corso di più per questo? Molto movimento, è quasi sempre presente nelle realizzazioni, manca probabilmente di quella cattiveria che gli avrebbe dato un voto ancora migliore.
Soda 6,5: siamo alle solite. Gli altri tirano e lui segna, con la differenza che il portiere collabora con delle alzate che fanno già venir voglia di estate e 5 e si schiaccia tirando fortissimo sulle femmine che perdono e sorridono. A differenza di altre prestazioni, è sprecone sotto porta, quando avrebbe potuto fare 4 gol tutti suoi e nessuno avrebbe potuto parlare di gol di fatto e gol nati dal matrimonio.

8 commenti:

Julian Ross ha detto...

bravi ragazzi,bravo dino stoico e sempre divertente ed esaustivo nelle sue pagelle...
finalmente un risultato tondo e convincente

mik ha detto...

Salutiamo il ritorno al calcio giocato ed alla vita del Puma, che finalmente si ricorda che il gioco del calcio non e' il gioco delle bocce.

Caino ha detto...

Egregi tesserati. Vorrei esprimere il mio dissenso sulla parte di pagella che mi riguarda. Sia chiaro non ho nulla da ridire sul voto ma è sul commento che avrei qualche obbiezione da sollevare. Io cerco di mettere in campo oltre alla grinta quelle che sono le mie qualità (velocità, visione del gioco, senso della posizione e un pizzico di dribling). Ora venerdì, nel primo tempo, ho cercato di coprire e di offendere con risultati discreti e, se nelle ripartenze,(frutto anche del mio pressing) vengo steso la cosa non mi diverte. Duni non puoi scrivere che fino alla fine riesco a farmi fare male, perchè mi fai apparire un masochista dello stracazzo!!! Io ancora oggi zoppico un po'. ma faffanculo, uffa!!!
con stima e affetto Caino

A morte il Pappalettere!!!

doonie ha detto...

vivi le pagelle in prospettiva..te 6 molto più forte di me, quindi devi giocare molto meglio di me :)

è ovvio che da te ci aspettiamo sempre grandi cose, quindi quando ne fai di semplicemente buone ti metto una pagella onesta e niente più :)

prendilo come un attestato di stima!

Pirellone ha detto...

Caino, io ti ho visto giocare e avrei qualcosa da dire sulle tue caratteristiche tecniche:passi per la velocità, non in discussione, ma visione di gioco (palla avanti e pedalare la chiami visione di gioco??), dribling (questo magari ci sta, ma spesso si traduce in...vedi sopra), posizione (a volte non ti rendi conto che quando sale la squadra per offendere e tu sei l'unico baluardo sali anche tu, predisponendo l'avversario ad un facile contropiede senza ostacoli).Meno male che non sei come il nostro Ba'Andrea, quello si che è più dotato di te (calcisticamente parlando).E poi + vero che finisci per ammazzarti ogni volta, però questo lo ritengo un pregio,vuol dire che ci metti il cuore e un pizzico di sana follia

Caino ha detto...

Caro Duni ma io sul voto non ho nulla da ridire. é sul fatto che da quello che hai scritto sembra che godo nel farmi stendere. Pirellone io ti odio. Sei una Merda, tu e quel coglionazzo di BaAndrea

Caino ha detto...

e comunque a me BaAndrea mi fa una Pippa!!!

BaAndrea ha detto...

Spero caro Caino che tu voglia esserci giovedì e vedremo chi mette chi sotto le ascelle!!!